“ when you don't create things, you become defined by your tastes rather than ability. your tastes only narrow & exclude people. so create”
-- why, the lucky stiff

La data del prossimo incontro non risulta ancora fissata, consulta la
mailing list per maggiori informazioni.

Notizie

Il CRUG sta per compiere un anno!

Dopo aver chiuso il rubynetto con successo (il materiale lo trovate su un post in mailing list), si avvicina la fatidica data del 25 Gennaio, quando il nostro gruppo compira’ il suo primo anno di vita. Qualcosa bolle in pentola? Sulla mailing list tutti i dettagli :)
-Michelangelo



Apri il rubynetto!

Cataniarb.org ha organizzato un breve corso su Ruby e Rails che si svolgerà a Catania i primi giorni di Dicembre 2009. Per maggiori informazioni e iscrizioni visita il sito dell’evento. Whooa!
-Michelangelo

On the Right Rails

Cataniarb.org comincia una nuova rubrica: On The Right Rails, a cura di Enzo Rivello.
Oggi faremo le basi, che serviranno a darvi una prospettiva della potenza di questo framework: il blog in 10….5…3 comandi.
-Enzo

CRUG website seconda versione

Salve ragazzi, dopo alcuni consigli ed un po’ di tempo libero, ho pensato bene di dare una rinfrescata alla grafica del sito durante questa calda estate 2009. Rispetto al precedente che vedete di fianco dovrebbe risultare piu’ gradevole e professionale. I commenti sulla mailing list, ok? Come sarebbe a dire che non sei iscritto? Basta la tua email ed un click sul bottone di fianco! Ciao :)
-Michelangelo

A pesca di pagine con Ruby

Il 7 Maggio scorso i rubyisti del CRUG presenti al nostro incontro hanno potuto vedere in azione nokogiri, che insieme a scrubyt e hpricot del mitico _why sono le librerie piu’ in voga per prelevare contenuto da una pagina web, operazione comunemente indicata con il termine scraping. Grazie ad Enzo per la intro!

Dopo l’argomento scraping si e’ passati a dare un’occhiata un po’ piu’ da vicino alle views in rails e ad alla flessibilita’ che consentono quando si intende rappresentare una stessa risorsa in formati diversi, in puro stile REST.
In particolare ci siamo soffermati sulle 4 azioni del controller (index, new, show, edit) che hanno un corrispettivo sulla view di un template e generare diverse rappresentazioni della singola risorsa (o della collezione di risorse per la index action) con il metodo respond_to per generare xml, un feed o javascript oltre al comune html. Cio’ e’ bastato per arrivare alla conclusione del tempo a disposizione per l’incontro che verra’ ripetuto tra non molto. Per le ultime novita’ consulta la mailing list! A presto!
-Michelangelo

Un rubino pasquale

Anche se l’aula 124 del Dipartimento di Matematica non era proprio gremita, probabilmente per via della settimana pasquale, anche nel pomeriggio del 7 Aprile, i rubyisti catanesi si sono incontrati per rivedere insieme alcuni concetti del linguaggio. Grazie all’aiuto di Enzo e Alex abbiamo spiegato alcuni concetti come Hash, simboli, scope delle variabili. Alessandro mi ha colpito per le sue spiegazioni semplici e chiare che io non sarei riuscito a improvvisare —lo dovrei registrare :)
L’incontro e’ andato avanti cosi’ con spiegazioni e prove su irb, d’altra parte si sa che se il cane e’ il miglior amico dell’uomo, la console del nostro linguaggio preferito gioca un ruolo analogo per ogni rubyista. E questo vale anche quando si e’ alle prime armi (o picconate :)
Ci siamo poi congedati facendoci gli auguri di una santa Pasqua che porti serenita’ nelle nostre famiglie.
Alla prossima ragazzi!
-Michelangelo

Festa del papa’ per il CRUG

Nel pomeriggio del 19 marzo, c’e’ stato un nuovo incontro per i rubysti del CRUG. L’incontro e’ stato come al solito pervaso da quell’aura di entusiasmo che rende le cose ancor piu’ divertenti di quanto non lo siano. Infatti dopo alcune spiegazioni di Enzo, per me (che sono arrivato in ritardo) e’ stata la prima occasione di fare un po’ di live coding con Rails, per realizzare l’ormai classico Blog.
Da quel che ho visto sembra che il live coding abbia suscitato molto interesse e non avendo dovuto schivare lattughe o pomodori volanti penso che riproporro’ la cosa. Per cui munitevi di ortaggi e se non l’avete ancora fatto entrate in mailing list per le ultima novita’.
Il 19 marzo e’ il giorno della festa del papa’ e quindi a nome dei rubysti che conosco colgo l’occasione per ringraziare Matz, il papa’ di Ruby. Grazie Matz!
-Michelangelo

CRUG: poco piu’ di un mese di vita, ma tanta voglia di imparare

Nel tardo pomeriggio del 25 Febbraio scorso, ad un mese dalla fondazione del Catania Ruby User Group, un gruppo di rubisti entusiasti si e’ incontrato nell’aula 124 della Facolta’ di Informatica di Catania per conoscersi, parlare ed ascoltarsi.

Per rompere il ghiaccio si e’ pensato bene di incominciare descrivendo il modo con cui ci siamo imbattuti in Ruby. Ho iniziato io parlando dell’uso di Ruby e Rails nelle mie esperienze lavorative; anche Alex ed Enzo hanno preso spunto dalle loro attivita’ lavorative, per poi spostare l’attenzione su Rails ed sul paradigma MVC che e’ stato brevemente illustrato.

Poi sono intervenuto per enfatizzare la potente espressivita’ del linguaggio, illustrando l’uso degli iteratori che consentono una flessibilita’ non indifferente. L’incontro si e’ concluso con una sintetica introduzione alle classi ed a come vengono mappate sulle tabelle di un database relazionale con Active Record, design pattern reso famoso da Martin Fowler e David.

Le cose da dire erano tante ed il tempo a nostra disposizione e’ passato velocemente, per cui ci siamo dati appuntamento a fine Marzo per organizzarci con proiettore e qualche breve presentazione.
Grazie ragazzi, a presto!
-Michelangelo

25 Gennaio 2009: nasce catania.rb il Catania Ruby User Group

Ciao! E’ con estremo piacere che Enzo, Alessandro ed io annunciamo la nascita di catania.rb, il Catania Ruby User Group. Nasce per far conoscere ai programmatori catanesi la scandalosa piacevolezza della programmazione con Ruby, il linguaggio di programmazione realizzato da Yukihiro Matsumoto. Per far parte di catania.rb basta condividerne gli obiettivi ed iscriverti al gruppo di discussione. Puoi navigare sul sito per vedere le attivita’ e le risorse disponibili o sottoscrivere il newsfeed della mailing list per essere al corrente degli argomenti di discussione.
-Michelangelo